Protesi telescopica

Protesi telescopica

La protesi dentale telescopica è anche una variante di protesi “estetica” in cui all’esterno non sono visibili alcuni ganci.

Si tratta di una protesi che attraverso doppie corone telescopiche viene fissata sui denti rimanenti che sono portatori della protesi.

Sui denti levigati, ancore, vengono posizionate le coppette chiamate “corone primarie”. Nella protesi si trovano le “corone secondarie” che come telescopi si posizionano sulle corone primarie e forniscono un’eccellente stabilità alla protesi.
Le corone telescopiche possono essere fatte, oltre alle leghe non preziose, anche in quelle preziose (oro).

Le corone secondarie sono rivestite di materiale composito.

Quando al paziente viene posizionata la protesi, essa è molto stabile e da una sensazione di lavoro protesico fisso, soprattutto quando ci sono più pilastri e quindi anche un numero maggiore di corone telescopiche.

Con questo tipo di protesi dentale è possibile sfruttare il piccolo numero di denti rimanenti come pilastri per la ritenzione della protesi, e ciascun dente pilastro è indipendente e accessibile per la pulizia.

Per pilastri si possono utilizzare denti che hanno una prognosi a medio termine, mentre allo stesso tempo si garantisce la longevità dell’intero lavoro protesico. Se un dente pilastro viene perso con minori correzioni si può ancora portare la protesi senza grandi manchevolezze estetiche e funzionali.

Add Comment