Le leggi dei dentisti in Croazia

L’attività odontoiatrica nella Repubblica di Croazia è regolata da:

  • La Legge sulla Medicina dentale (NN 212/03, 117/08, 120/09)
  • La Legge sulla tutela dei diritti dei pazienti (NN 169/04, 37/08)
  • La Legge sulla protezione della popolazione da malattie infettive (NN 79/2007)
  • La Legge sulle attività radiologiche e nucleari (NN 141/13, 39/15)

Le leggi odontoiatriche in Croazia

Ai sensi della Legge sulla Medicina dentale in Croazia, viene seguita dai:

  • Dottori in odontoiatria
  • Dottori in odontoiatra specialistica

dopo aver terminato gli studi in medicina dentale.

In Croazia, i requisiti per l’esecuzione di attività stomatologiche sono:

  • Aver terminato gli studi in stomatologia della durata di 5 anni
  • Aver superato l’esame di stato
  • Essere iscritti all’albo dei dottori in medicina dentale presso la Camera di medicina dentale croata (HKDM)
  • Aver ottenuto l’approvazione per il lavoro autonomo, cioè avere la licenza rilasciata dal HKDM, con la durata di 6 anni.

L’autorizzazione per il lavoro autonomo dimostra le competenze professionali del dentista in Croazia per l’attuazione indipendentemente dell’attività di medicina dentale sul territorio della Repubblica di Croazia. Dopo la scadenza dei 6 anni, i dentisti in Croazia sono obbligati a rinnovare la licenza. La condizione per il rinnovamento della licenza è cumulare almeno 10 crediti in un anno, nell’arco di 6 anni sono 60 crediti. La raccolta dei crediti viene documentata dai certificati dei corsi che il dentista in Croazia ha frequentato durante il periodo lavorativo.

Le leggi sulla medicina dentale

In seguito evidenzieremo alcune Leggi sulla Medicina dentale, che ogni paziente dovrebbe conoscere:

Articolo VI

Il diritto ad esercitare sul territorio della Repubblica di Croazia si acquisisce con l’iscrizione alla Camera di medicina dentale. Ottenuta con l’approvazione del lavoro autonomo.

Il che significa…il solo possesso del diploma in stomatologia conseguito all’Università non dà il diritto ha sistemare i denti, ma la condizione è avere la licenza per il lavoro autonomo.

Articolo XVI

I servizi odontoiatrici, posso essere forniti solo dai dottori in medicina dentale e dai dottorandi in medicina dentale, sotto la supervisione del mentore che garantisce la qualità dei servizi forniti.

Ciò significa…nella Repubblica di Croazia, nessuno tranne il stomatologo, deve riparare i denti. Il lavoro non può essere fatto ne dagli igienisti dentali, tecnici di laboratorio, assistenti dentali, ma solo I DENTISTI in Croazia.

Articolo XXV

Il dottore in medicina dentale è obbligato a spiegare al paziente la diagnosi proposta e le modalità e le procedure di cura. Le altre possibilità e alternative. Il dottore in medicina dentale, in questa ottica è obbligato ad offrire al paziente tutte le informazioni e spiegazioni. Includendo anche le proprie esperienze ed altrui. Nonché i possibili rischi chirurgici per la salute e per la vita.

Significa…vi devono essere presentate tutte le opzioni che sono disponibili per la vostra cura! Qualche volta i nostri dottori sanno essere noiosi con tutte le opzioni che vi offrono, ma è la legge che gli obbliga!

Articolo XXVII

Il dottore in medicina dentale è obbligato a mantenere il segreto professionale per tutto quello che viene a sapere sulle condizioni sanitarie del paziente. Per segreto professionale si intende tutte le informazioni che il dentista viene a sapere durante l’esecuzione del suo lavoro, come i dati personali, sociali, familiari, nonché i dati relativi alla scoperta e cura della malattia. Il dottore in medicina dentale è obbligato al segreto professionale verso la famiglia del paziente, perfino dopo il decesso.

anche se dividete tutto con il vostro consorte, il che ci rende molto felici, al dentista in Croazia non è concesso divulgare informazioni senza la vostra approvazione!

È molto importante conoscere alcune normative della Legge sulla tutela dei diritti dei pazienti (NN 169/04, 37/08)

Di seguito abbiamo sottolineato gli Articoli per i dentisti in Croazia più importanti:

Articolo IV

Il principio di umanità dei diritti dei pazienti si realizza se:

  • Si garantisce che il paziente venga trattato come un essere umano
  • Si garantisce il diritto di integrità fisica e mentale del paziente
  • La tutela della individualità del paziente compreso il rispetto alla privacy, visione del mondo, morale e credo religioso

i dentisti in Croazia non hannoo, ma neanche non dobbiamo avere pregiudizi verso di voi, per noi voi siete tutti i nostri cari pazienti!

Articolo VI

Il diritto a co-decidere con il paziente, comprende il diritto del paziente ad essere informato sul diritto di accettare o rifiutare la diagnosi individuale, cioè la procedura terapeutica.

…che siete voi quelli che prendono la decisione finale o i metodi di cura insieme al vostro dentista in Croazia!

Articolo XII

Il paziente ha il diritto di conoscere i nomi, la specializzazione delle persone che gli forniscono direttamente l’assistenza sanitaria.

Appeso al muro dell’ambulatorio del dentista in Croazia ci deve essere il diploma di laurea e la licenza lavorativa del dentista in Croazia che vi cura o vi curerà!

Ai sensi della Legge sulla protezione della popolazione da malattie infettive (NN 79/2007)

Articolo X

Le misure generali di prevenzione e controllo delle malattie infettivi vengono condotte sugli immobili che vengono soggetti alla sorveglianza sanitaria…e nelle attività nel campo sanitario…

Misure generali per prevenire e lottare contro le malattie infettive sono:

  1. garantisce la condizione sanitaria e la sicurezza dell’acqua, e la protezione sanitaria della fonte. Cioè i dispositivi che forniscono l’acqua potabile pubblica
  2. garantisce le condizioni sanitario – tecniche e igieniche delle superfici. Dei locali e delle attività del punto 1 di questo articolo
  3. garantisce l’esecuzione della disinfezione, disinfestazione e derattizzazione come misura generale nelle superfici. Locali e attività del punto 1 di questa legge

ogni 6 mesi siamo legalmente obbligati ad attuare misure di disinfezione, disinfezione e derattizzazione! Mentre le misure di disinfettazione vengono fatte quotidianamente su tutte le superfici e attrezzature che usiamo nel nostro lavoro! Inoltre il dentista in Croazia è obbligato a tenere un registro.

Ogni 6 mesi prendiamo un tampone delle nostre superfici e lo inviamo in un laboratorio autorizzato per essere analizzato, come anche il controllo dell’aria e dell’acqua potabile dell’ambiente!

Articolo XVI

L’assistenza sanitaria viene fatta sulle persone:

  1. ai lavoratori sanitari privati, alle persone giuridiche registrate con un’attività o istituzione di assistenza sociale che eseguono gli esami, le cure dei pazienti, come delle persone che lavorano nella produzione, forniscono e emanano i medicinali o prodotti medicinali, cioè, tutti quelli che vengono in contatto in un altro modo, non necessariamente in contatto diretto con i medicinali…

prima dell’impiego e durante il periodo lavorativo, tutto il nostro staff medico e il dentista in Croazia deve essere sotto controllo sanitario!

Articolo XXVIII

La sorveglianza sanitaria comprende:

  1. Il controllo sanitario, che viene fatto prima dell’occupazione effettiva del personale. Secondo l’articolo XVI, punto 1 – 5 di questa Legge.
  2. I controlli casuali e visite durante il periodo lavorativo.
  3. Controlli sanitari casuali dopo la guarigione da malattie infettive secondo l’articolo 3 della Legge.

I controlli sanitari della voce 1, punti 1 – 4 di questa articolo, vengono eseguiti dalle istituzioni del settore della sanità pubblica regionale, cioè dall’Istituto di Sanità pubblica della città di Zagabria di Croazia.

i controlli sanitari nella Repubblica di Croazia vengono effettuati dalle istituzioni competenti! Non è che a chiunque posso venire in mente di fare questo lavoro!

Regolative sulla medicina dentale

Ai sensi della Legge sulle attività radiologiche e nucleari (NN 141/13, 39/15)

L’autorizzazione per lo svolgimento di attività con sorgenti di radiazioni ionizzanti

Articolo XVIII
  1. Le attività svolte con sorgenti ionizzanti non deve iniziare prima che l’Ufficio centrale per la sicurezza radiologica e nucleare abbia dato il benestare.

Come prima cosa il dentista in Croazia deve avere la licenza, cioè bisogna soddisfare le condizioni per questo tipo di attività, che viene emessa con la durata di 5 anni!

La licenza per l’utilizzo della sorgente di radiazioni ionizzate

Articolo X
  1. Il portatore dell’approvazione per l’utilizzo della sorgente di radiazioni ionizzate nelle attività del Articolo XVIII di questa Legge, non deve iniziare ad usare la sorgente di radiazioni ionizzate prima che L’Ufficio centrale per la sicurezza radiologia e nucleare abbia emanato la licenza per il suo utilizzo.

Solo dopo aver ricevuto la licenza per il lavoro autonomo, che viene richiesta per ogni apparecchio, viene rilasciata per una durata di 12 mesi, dopodiché il dentista in Croazia deve rinnovarla! Perché il dentista in Croazia non può farvi la radiografia con le attrezzature che non hanno la licenza! Vicino ad ogni apparecchio deve esserci appesa la licenza di utilizzo, se non la vedete non consentite a fare la radiografia!

Normative sulla medicina dentale

Come avrete concluso anche da soli, nella Repubblica di Croazia potete eseguire l’attività odontoiatrica solo se soddisfatte i requisiti legislativi!

Se lo studio dentistico che avete scelto non soddisfa le suddette condizioni, dovete cambiare il dentista! Venite dal dentista in Croazia!

Non dimenticate, che avete diritto all’accesso a tutte le suddette informazioni, e avete diritto di chiedere al vostro dentista in Croazia di visionare le licenze al lavoro e delle attrezzature!

Volete venire a vedere le nostre?


Vi aspettiamo a Kastua (vicino Fiume), Tometići 1B, Croazia – google maps

Prenotate un appuntamento:

Tel: +385.51.634.300, mob: +385.91.634.3004.

numero verde gratuito: 800-790-422.

info@centrodent.it

Dentista in Croazia